Nietzsche: “In un angolo remoto dell’universo scintillante e diffuso attraverso infiniti sistemi solari c’era una volta un astro, su cui animali intelligenti scoprirono la conoscenza. Fu il minuto più tracotante e più menzognero della storia del mondo: ma tutto durò soltanto un minuto. Dopo pochi respiri della natura, la stella si irrigidì e gli animali intelligenti dovettero morire. Quando tutto sarà finito, non sarà avvenuto nulla di notevole”.

lunedì 22 agosto 2011

Nostradamus - Il Crollo delle Borse

sestina 24

Le Mercurial non de tropo longue vie,
Six cens & huict & vingt, grand maladie,
Et encor pis danger de feu & de eau,
Son grand amy lors luy sera contraire,
De tels hazards se pourroit bien distraire,
Mais bref, le fer luy fera son tombeau


La Borsa(mercurial) troppo a lungo non vivrà ,
seicento otto e venti, il mal la colpirà.
Per fuoco ed acqua ancor peggior sorte,
suo grande amico allora le sarà contro,
andar non doveva all'azzardo incontro,
presto la guerra sarà la sua morte.





Vi è descritta la causa del crollo, "l'azzardo morale" , il "moral hazard"
in originale nel testo "hazards". In francese sarebbe stato risque.  

Questa crisi dovrebbe essere aggravata  da "fuoco" ed "acqua".

Con la guerra le borse saranno chiuse del tutto.

Già nel 2008 si è rischiata l'apocalisse finanziaria, con la chiusura delle borse. Con una guerra è molto probabile che chiuderanno e insieme a loro tutto il sistema finanziario.




1 commento:

Anonimo ha detto...

Magari gli speculatori di borsa chiudessero tutti! E' un branco di pescecani! Ci vorrebbe proprio una bella pulizia generale, anche a fronte di grande dolore.
Dopo sarà meglio per tutti.
Tornare ad una economia PIU' REALE e più LOCALE ristabilirà gli equilibri, adesso siamo nel pieno della follia e dell'Abisso.
Bella questa interpretazione, la condivido.